Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Ripartiamo da Bach

Riprendiamo dal Clavicembalo ben temperato, perché è da lì che parte tutto. E scegliamo un recente live di Andràs Schiff, ungherese naturalizzato britannico che, per noi, di Bach è uno dei massimi specialisti viventi. Qui nell'intensa esecuzione integrale del I libro, dai Proms londinesi del 2017. L'ampio tamburo della Royal Albert Hall in mistico silenzio per queste note che riemergono direttamente dal 1722, mentre in Europa si respiravano ancora i fumi della guerra di successione spagnola e i Savoia, a seguito del Trattato dell'Aia, avevano appena scambiato il Regno di Sicilia con la corona di Sardegna. Settecento laboratorio della modernità. Anche musicale.

Ultimi post

Keilberth e Telefunken, un diamante di tesori

Lunga vita a Franz Joseph!

Tre ottimi ascolti

E Gergiev si scoprì bruckneriano

Cleveland Orchestra, 100 di questi anni!

C'era una volta l'America...

Schumann, il suicidio mancato di un bipolare

"Pax" domestica

Gustav Mahler, nel giorno della morte

Pace in guerra